PHOENIX

Phoenix è un sistema di controllo integrato per bruciatori industriali che consente di raggiungere elevate prestazioni in termini di affidabilità, sicurezza funzionale, risparmio energetico ed emissione di inquinanti in atmosfera.

Phoenix è quindi costituito da un sistema di controllo della combustione integrato (ICCS), dotato di un PLC di sicurezza e un PLC di processo ;

Slider

Abbiamo sviluppato Phoenix basandoci su una forte esperienza nei sistemi di combustione per l’industria cartaria. È un prodotto in grado di adattarsi a tutte le esigenze produttive e caratterizzato da grande affidabilità, semplicità di funzionamento e autodiagnosi.

Phoenix è una delle soluzioni che siamo in grado di fornire per promuovere il risparmio energetico nei settori industriali, dove ancora molti passi in avanti devono essere fatti. Se ci si riferisce all’industria della cellulosa e della carta, la maggior parte delle cartiere producono attraverso bruciatori di vecchia generazione, con molti problemi di sicurezza, efficienza e affidabilità, e con conseguenti rischi elevati per i lavoratori e le perdite di produzione.

Il nostro sistema di gestione della combustione è dotato di un BMS di sicurezza (Burner Management System), PLC di sicurezza e PLC standard. Il BMS consente di poter gestire:

  • Fasi di accensione secondo EN 746;
  • Rapporto aria-combustibile ad ogni livello di potenza;
  • Loop di controllo dell’aria comburente;
  • Loop di controllo della temperatura dell’aria di processo;
  • Condizioni di basso fuoco;
  • Preriscaldamento prima dell’accensione;
  • Emissioni di CO e O2;
  • Tempi di lavaggio fino a SIL2

Burner managment system (BMS)

Phoenix è dotato di un BMS per garantire l’esecuzione delle fasi di accensione e di prova secondo la norma EN 746 (“Apparecchiature di processo termico industriale”). Questa unità consente anche di gestire il rapporto aria-carburante, attraverso la comunicazione bus-bus con attuatori / valvole di smorzamento carburante e aria di combustione.

Burner managment system (BMS)

Valvola gas e attuatori serranda aria comburente

Phoenix è dotata di attuatori in grado di garantire il livello di sicurezza funzionale SIL 2. Il segnale del dispositivo di rilevamento fiamma viene acquisito direttamente da Siemens LMV. Controllo presenza fiamma tramite fotocellula collegata direttamente alla centralina di sicurezza

Gas valve and combustion air damper actuators

Interfaccia di programmazione BMS

  • User-friendly interfaccia;
  • Multi-livello password (utente di base, servizio e O&M);
  • Comunicazione Modbus con PLC bruciatore;
BMS programmation interface

PLC di sicurezza e controllo dedicato al monitoraggio di:

  • Bottoni di emergenza;
  • Yankee in esecuzione feedback ;
  • Segnali di sicurezza provenienti da altri sistemi di sicurezza esterni;
  • Estrazione e presenza del flusso d’aria di processo ;
  • Tempo di spurgo durante la fase di avvio ;
Safety and control PLC dedicated to monitoring

PLC standard per la gestione integrata della combustione

PLC standard per il controllo e la gestione del bruciatore. Tendenza diagnostica e grafica istantanea dei principali parametri di processo.

PLC controlli:

  • Circuito aria di combustione, con controllo diretto del setpoint operativo del ventilatore;
  • Anello di termoregolazione. Il PLC acquisisce il segnale di temperatura da tre trasmettitori sul campo e modula l’apertura della valvola del gas dopo un conflitto tra le misure e il set-point di funzionamento desiderato;
  • Gestione del fuoco basso;
  • Preriscaldamento durante la fase di accensione;

Il PLC comunica tramite profinet o profibus con il sistema di supervisione del cliente.

Standard PLC for integrated combustion management

Dispositivo di connessione remota

Un altro passo per ottimizzare la combustione è l’implementazione del controllo remoto. Tramite una connessione codificata è possibile gestire ciascun parametro di processo. Questa soluzione riduce fortemente i costi di servizio, infatti il ​​sistema può essere impostato al fine di inviare diagnosi e-mail e report sullo stato operativo del bruciatore, al fine di velocizzare i tempi di intervento.


HMI con interfaccia intuitiva per la visualizzazione di ogni fase di combustione:

Il sistema è progettato con un’interfaccia grafica ottimizzata, attraverso un HMI da 12 “in cui l’operatore può vedere ad esempio l’andamento delle variabili del processo di combustione, le fasi di accensione, il livello di inquinanti, il registro degli errori verificati e così via. Fondamentalmente l’HMI è completamente personalizzabile in base alle richieste dei clienti, grazie all’elevato numero di segnali acquisiti dal processo.